Le ferie sono terminate, ma non per i nostri amici tarli e formiche del legno.

Siamo sicuri che nessuno ha piacere di avere insetti in casa che rovinano il mobilio ligneo o mangiano le travi! Sicuramente il danno estetico sarà evidente, ma vogliamo parlare del danno strutturale??
In questo articolo vi forniamo 5 consigli utili per far sì che non peggioriate la situazione di infestazione da tarli che avete in atto nei vostri beni lignei, ma soprattutto che vi aiutano a non sprecare tempo e denaro in trattamenti inefficaci.
Ecco 5 consigli importantissimi per voi:
COSE DA NON FARE ASSOLUTAMENTE!!
1) Non iniettate a pressione liquidi all’interno del legno poiché esso li respingerà (rischiereste solo di creare crepe e spaccature danneggiando il legno);
2) Non spruzzate insetticidi liquidi (Il legno è un materiale idrofobo che tende a respingere i liquidi, quindi queste sostanze non riescono a penetrare all’interno);
3) Non cospargete il legno con il petrolio (Non fatelo assolutamente!);
4) Non iniettate insetticida nei fori di sfarfallamento (il tarlo è già uscito da esso e siringandolo non otterreste alcun effetto);
5) Non chiudete il vostro bene tarlato all’interno di una busta sigillata con ammoniaca o qualsiasi altro liquido.
Per combattere l’infestazione rivolgetevi a ditte specializzate nel settore e che vi rilascino, a disinfestazione avvenuta, il certificato di garanzia.
Centrorestauri

Author Centrorestauri

Il Centro Restauri Innovation S.r.l. opera nel campo del restauro e della conservazione dei beni culturali. Da anni mettiamo a disposizione di privati ed enti pubblici la nostra passione e le nostre competenze ad alto contenuto tecnologico e qualitativo

More posts by Centrorestauri